un po' di storia

 

Fin dalla  sua fondazione il Centro D è stato un importante punto di riferimento per i professionisti della parola e per le scuole di recitazione.

Iginio Bonazzi faceva parte della compagnia di prosa della Rai di Torino con altri prestigiosi attori come Gino Mavara,  Natale Peretti, Renzo Lori.
La sede del Centro D è stata fino alla morte del maestro in via Verdi, 21 proprio di fronte all'ingresso della Rai di Torino.

Grazie al carisma e alla preparazione del suo fondatore il Centro D è diventato subito una delle migliori scuole in Italia, la felice e strategica posizione nella città ha contribuito a dargli fama e celebrità.
Iginio Bonazzi divenne poi conosciutissimo dopo aver scritto il libro "Dico bene?"  Edizioni Omega, con Oskar Schindler, professore di otorinolaringoiatria e neuropsichiatria infantile  della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Torino.

Chi, negli anni passati, voleva tentare la strada dello spettacolo, dopo aver terminato il corso al Centro D si iscriveva alla scuola di recitazione di Ernesto Cortese, regista della Rai.
Il binomio Bonazzi-Cortese ha prodotto negli anni, un gran numero di ottimi attori, speakers e conduttori radio-televisivi.

Dalla primavera del  2000 il direttore del Centro D è Danilo Bruni, anch'egli ex allievo di Iginio Bonazzi e di Ernesto Cortese, indicato dallo stesso maestro come il continuatore più idoneo.
Il metodo di insegnamento è sempre lo stesso, ma la sede non è più quella di via Verdi 21, i corsi si tengono presso CinemaTO' in via Rubiana, 26 a Torino (metropolitana piazza Rivoli/ Monte Grappa).

Oltre a dizione e fonetica si tengono corsi sul doppiaggio per aspiranti doppiatori e adattatori dei dialoghi e IN ONDA! un interessante stage che insegna a lavorare alla radio.

Molti, come già detto, sono gli ex-allievi diventati famosi, ma la maggior parte di loro ha voluto semplicemente migliorare la pronuncia o fare un'esperienza ricca e piacevole in un ambiente affascinante come quello del teatro, del cinema e del doppiaggio.

Il Centro D prosegue la sua storia e continua ad essere un punto di riferimento concreto in una città come Torino, che tanto ha dato al mondo dello spettacolo.

 

fotografie
Seguici